Dr Zero e quel richiamo alla Matiz

Oggi mi sono imbattuto in una pubblicità che promuoveva la Dr Zero.

26C0A784-6C78-4FD4-8E5E-EEE452E97B75

La prima cosa che ho pensato è stata “Ah, allora le fanno ancora le Dr”, poi ho guardato meglio la vettura e, oltre al portellone (praticamente identico a quello della C1 / 107 / Aygo), la mia attenzione è ricaduta su una portiera, quella anteriore, dall’aria familiare, molto familiare: sembrava proprio quella della Matiz M100/M150! Possibile? Una rapida ricerca su Wikipedia mi conferma che “la vettura si basava sulla seconda generazione della Chery QQ cinese”, nota anche come ‘il clone della Matiz’. La sensazione di ‘già visto’ è quindi confermata.

Chi ne vedesse una in giro (non ne hanno vendute molte) può provare a cercare (e di certo trovare) altri riferimenti alla Matiz anche all’interno.

1939AB09-1BDE-49C5-821E-8E495999FFAE

Manuale d’officina Matiz M150 (MY2003)

Ai link seguenti trovate in formato pdf le varie sezioni (quasi tutte) del manuale d’officina in inglese per Daewoo Matiz M150 (MY2003). Alcune delle informazioni sono utili anche per la M100 con la quale condivide gran parte delle componenti e del telaio.

Continua a leggere

I vent’anni della Matiz

Il magazine Motor1.com celebra i 20 anni dal lancio della Matiz in Italia con un articolo intitolato Daewoo Matiz, i 20 anni della Fiat “mancata”.

Strano destino quello della vendutissima citycar coreana, nata inizialmente come erede della Cinquecento

Non si crea e dirige una casa automobilistica di successo senza avere doti fuori dal comune. Emblematico in tal senso è il caso di Kim Woo-jung, il manager sudcoreano di 81 anni che ha fondato il Gruppo Daewoo, un gigante non molto conosciuto in Italia ma specializzato in 20 settori: dalla produzione di automobili (l’azienda è stata poi ceduta alla General Motors) a quella di bus, dalla finanza ai motori marini. Oltre alle capacità manageriali c’è anche l’intuito fra le doti attribuite a Woo-jung, stando a quanto raccontano le cronache del tempo, perché sarebbe stato proprio lui ad aver comperato dalla Italdesign la concept Lucciola e aver dato l’impulso per trasformarlo nell’utilitaria Matiz, la Daewoo di gran lunga più conosciuta e di successo nel nostro paese. Questo modello compie 20 anni nel 2018, e possiamo scrivere senza timori che è rimasta a cuore degli italiani molto più del marchio che l’ha lanciata.

[…]

Trovate il resto dell’articolo e la fotogallery al link https://it.motor1.com/features/261050/daewoo-matiz-la-storia/.

Lezioni di storia | Le versioni commercializzate in Italia

Le versioni del “Progetto M Series” commercializzate in Italia fra il 1998 e il 2014 sono state in totale 6.

Matiz M100

  • Inizio commercializzazione: 1 luglio 1998
  • Motorizzazione: benzina 796cc, 51cv

Dopo la presentazione ufficiale al Salone dell’automobile di Seul del 1997 e la commercializzazione nel mercato sudcoreano, nell’estate del 1998 comincia anche in Italia la commercializzazione della Matiz. La versione disponibile è la SE, negli allestimenti City, Planet e Star, cui si aggiunge successivamente la più spartana S (Matiz Van e Smile).

La motorizzazione disponibile è una sola: si tratta del motore da 796cc che equipaggiava la Suzuki Alto e la Daewoo Tico, il modello che Matiz va a sostituire nella gamma Daewoo. Si tratta di un motore economico e brillante quanto basta, che risulta adatto alle caratteristiche della vettura. L’ottima dotazione di serie, il rapporto qualità/prezzo e i bassi consumi sono i suoi punti di forza. La vettura ottiene un grande successo.

Continua a leggere

Chery QQ3 al Salone dell’Auto di Beijing 2012

Con un’articolo dal titolo “Salone dell’Auto di Pechino 2012: l’attacco dei cloni”, AutoBlog.it ha presentato alcuni giorni fa, fra le altre, la foto di una vettura evidentemente copiata dalla Matiz M100/M150.

La foto ritrae l’ultima evoluzione del primo e più discusso clone della Matiz in Cina: la Chery QQ, ora giunta alla terza versione. La QQ3 è infatti stata presentata al Guangzhou Auto Show lo scorso novembre e, come visibile dalle foto a seguire, sia il corpo vettura che gli interni ripropongono ancora lo stile delle Matiz di ormai 10 anni fa.

La Matiz esce dal listino

Il 2011 segna l’uscita, dal listino delle auto nuove, della Matiz. Dopo oltre 12 anni scompare quel nome di origine iberica (“Matiz” significa “sfumatura” in spagnolo) che tanto successo ha avuto in Europa.

È quindi tempo di bilanci.
La Matiz è stata prodotta in 4 serie, tutte basate sul medesimo telaio:

  • la M100, in vendita fra il 1998 e il 2000
  • la M150, restyling di metà carriera della M100, dal 2000 al 2005
  • la M200, profondo restyling (anticipato dal concept M3X), dal 2005 al 2007
  • la M250, facelift di metà carriera della M200 dal 2007 fino al 2010

In totale le Matiz vendute in Italia si attestano all’incirca sulle 351.000 unità.

L’eredità delle serie M (la “M” presente nel codice del modello sta per microcar) di Daewoo/Chevrolet passa ora completamente sulle spalle della Spark M300.